Come non Contattare un Freelancer

marcosecchi Senza Categoria 0 Comments

Con il mio lavoro da libero professionista, periodicamente ricevo richieste di preventivi, disponibilità, etc. per lavori più o meno interessanti. Come mi è già capitato di scrivere in altre occasioni, capita che mi arrivino proposte che non esito a definire “poco professionali”.

Oggi è uno di quei giorni…


From: — <---@---.--->
Subject: DEMO PER GAME MOBILE (GENERE FREEMIUM)

Message Body:
DEMO PER GAME MOBILE (GENERE FREEMIUM)

Ciao!!! Mi chiamo — e ho 40 anni.
SPERO CHE LA MIA ETÀ NON TI INFLUENZI IN MODO NEGATIVO PERCHÈ LE MIE IDEE SI BASANO SOPRATTUTTO PER I GIOVANI (scusa il maiuscolo!!!).

Un’altra speranza che ho e’ che troverai il tempo e la voglia di leggere fino in fondo.
Inizio dicendo che il mio grande rammarico e’ non aver studiato informatica ai tempi della mia adolescenza.

[etc.]

La mia risposta:

Buonasera —,
grazie per avermi contattato.
Purtroppo non ho letto la Sua mail fino in fondo perché è chiaramente un copia-incolla spedito a chissà quante altre persone.
Se posso permettermi di darLe un consiglio: quando contatta un professionista, provi a “perdere” un minimo di tempo per scrivere una email personale, perché dall’altra parte ci sarà qualcuno che Le dedicherà del tempo prezioso anche solo per leggere e rispondere.

Al momento, comunque, sono impegnato a tempo pieno e quindi non posso accettare la sua offerta (qualunque essa sia).

Un cordiale saluto,
Marco Secchi